martedì 17 febbraio 2009

Chiudete gli occhi e pensate a Walter

Veltroni se ne va perché «basta farsi male».
Domani leggerete fior di commenti autorevoli, ma in fondo basta chiudere gli occhi e ascoltare la canzone più taglierino di sempre.
Segnalo in particolare i seguenti passaggi:
e una storia va a puttante, sapessi andarci io;

finimmo prima che lui ci finisse;

E adesso che torniamo ognuno al proprio posto
Liberi finalmente e non saper che fare...
Non ti lasciai un motivo né una colpa
Ti ho fatto male per non farlo alla tua vita

Fino al più straziante: Chi ci sarà dopo di me..

E uno studia anni di romanzi rosa e film frivoli e poi si ritrova, di fronte a una domanda così drammatica, a buttare lì a mezza bocca un... "non so, Bersani?".

2 commenti:

OneImaginaryBoy ha detto...

in realtà veltroni è baglioni.

yuri ha detto...

ficc sei una serpe :)