lunedì 16 aprile 2007

Salvate Ambra dai suoi estimatori tardivi

Apparso sul Giornale del Popolo del 13 aprile

Ho ricevuto in regalo una crema antirughe e soffiato su una candelina simbolica. Ce n'è abbastanza per ritirarsi a guardare La sposa perfetta e O.C. Per il resto della vita. Perché se è vero che mia cugina regala da anni la medesima crema a tutti i componenti della famiglia, è anche vero che quando la zia decide di optare per una sola candelina, per il timore che la densità di fiammelle incendi la torta farcita di nutella, il baratro è a un passo. Che volete, prima o poi bisogna crescere. Decidersi a leggere libri seri, smettere di guardare la tv. Anche accompagnarsi a un fidanzato/marito di un certo spessore culturale o comunque artistico può aiutare. Guardate Ambra. Dieci anni fa dicevi Ambra e dicevi un idolo per noialtri cresciuti col telecomando in mano; un demonio per la gente seria che non riusciva a comprendere come potesse avere successo un programma fatto di ragazzine urlanti e ballanti davanti a una telecamera. La star di quel circo di fanciulle in gonnella era Ambra. Che avesse un cognome non importava ai più. Oggi invece finisce che il magazine del Corriere della sera le dedica pure una copertina e poi il solito articolo su quanto è cambiata Ambra Angiolini (adesso ha un cognome), che fa figli (due, col cantante Francesco Renga), lavora in radio e gira film con Ozpetek. E tutti a scoprire che, wow, la signorina è intelligente. E noi che intelligente l'avevamo sempre considerata ci arrabbiamo pure, ché adesso ci rubano il mito della nostra adolescenza. Chissà cosa succederà in futuro. Perché se dieci anni fa avevamo Ambra a Non è la Rai, e oggi abbiamo Ambra che gira con Ozpetek; tra dieci anni, considerato l'inesorabile decadimento dei costumi che ammorba la nostra società, avremo Elisabetta Gregoraci che firma editoriali sulla Repubblica. Riparliamone tra dieci anni, quando la torta e le candeline le avremo già abolite del tutto.

1 commento:

Elisabetta ha detto...

a proposito della "vera" Ambra andate su youtube a vedere l'ultima puntata di "Non è la rai"...un grande esempio di buona televisione!!!