mercoledì 11 novembre 2009

A proposito di mamme...

Io vorrei capire perché una donna, manco il tempo di buttare nel bidone il test di gravidanza, si deve affrettare a dire che assolutamente lei non si farà nemmeno un giorno a casa dal lavoro. Come se chi ci sta a casa o, peggio, costretta a letto, lo facesse per limarsi le unghie e col piacere unico di fare l'incubatrice. No, ecco, mi ha dato fastidio. E mi è sembrata un'affermazione dettata da un substrato culturale palesemente maschilista. Però la cosa della nursery al ministero potrebbe essere un passo di civiltà. Comunque auguri.

8 commenti:

sister ha detto...

brava sister! d'accordissimo. E una volta la ministra disse che il nostro paese è intriso di cultura cattolica...avrà la memoria corta!! Questo non tanto in riferimento alla sua scelta di mamma ma al suo stato civile.

Anonimo ha detto...

sono d'accordo ma dico anche che non mi straccerei le vesti a priori nè in un caso nè nell'altro,
quando avrà in braccio quel pezzetto di realtà viva prob rivedrà la sua posizione.
ps. complimenti a sister per alcune foto che ho visto pubblicate su un'ottima rivista ticinese

Anonimo ha detto...

A me l'uscita sulla nursery ha invece infastidito. Ha tutto il sapore del privilegio dovuto alla rendita di posizione. La politica della famiglia e' un'altra cosa dalla soluzione contingente ed estemporanea all'esigenza di una persona.

sister ha detto...

grazie ad "anonimo" per l'apprezzamento sulle foto.E' stato bellissimo scattarle per le persone che ho incontrato e le tante cose che ho imparato. Se Visiti il mio sito foto, di cui c'è il link nell'ottima rivista ticinese, potrai scoprire altri miei " incontri fotografici". Scusa sister se sono uscita dal seminato :)

yuri ha detto...

tutti questi "ottima rivista ticinese" mi faranno venire una lacrimuccia. Mi resta anche il desiderio di conoscere l'identità di Anonimo, ma forse è chiedere troppo. Già che se ne è parlato tanto, spiattelliamo il link su questo blog come Dio comanda: http://www.cenobio.ch/index.php?option=content&task=view&id=344.

cuiscarpettdaverniis ha detto...

diciamo che l'anonimo legge le mie copie della suddetta ottima rivista.

PS ragazzi ho beccato la suina e vi assicuro che è una vera porcheria.

la ficcanaso ha detto...

Io, te e Floris. Direi che la suina è cool alla fine.

yuri ha detto...

urrà per il rientro tanto atteso delle scarpette (comunicazione interna: la recensione di Soldini? va bene la febbre dei porcelli, ma tra un po' si va in stampa... Attendo anche invito a cena per parlar male di rapine letterarie a banche elvetiche)