venerdì 20 novembre 2009

Vado, partorisco e torno

Dal Giornale del Popolo del 20 novembre 2009
Vado, partorisco e torno. Più splendente di prima, ovvio. Non bastava averla vista su tacchi vertiginosi e in forma smagliante durante la gravidanza, né splendida su un red carpet con un pancione da sbarco a pochi giorni dal parto, Heidi Klum è tornata sotto i riflettori a poche settimane dalla nascita del suo quarto figlio come se nulla fosse, semplicemente privata di quella specie di pallone da basket che sembrava aver prima sotto il vestito, per aggiungere, con una perfidia tanto disinvolta da essere davvero letale, che in effetti avrebbe ha ancora qualche chiletto da perdere. E noi che avevamo creduto a Valentino, l'altra sera. Ospite a Che tempo che fa da Fabio Fazio, il grande stilista ci ha illuso come solo un uomo sa fare, dicendo che ormai le Jackie Kennedy non ci sono più e che tuttavia la bellezza è alla portata di tutti. Ha detto, Valentino, che ormai ci sono tante cure di bellezza e le donne vanno talmente tanto in palestra e si curano con una tale attenzione che la bruttezza è stata quasi debellata. Ha detto ciò che vogliamo sempre sentirci dire: che a separarci da ciò che desideriamo (sia una taglia 40 o un lavoro appagante o un'intelligenza pronta) non è un destino cinico e ingiusto, ma solo un deficit di impegno. Il giorno che ci applicheremo a sufficienza (Dio solo sa se lo faremo mai, l'importante è sapere di averne la possibilità) riusciremo ad arrivare dove vogliamo. È l'inganno che ci propinano dalla terza elementare, quando le maestre contrite dicono alla mamma che tu sei intelligente ma non ti applichi, come se un'intelligenza in potenza fosse di diritto più interessante di una mediocrità in atto. È una sorta di positivismo estetico e intellettuale. Un muro di Berlino che una foto di Heidi Klum sul Daily Mail può disintegrare.

1 commento:

yuri ha detto...

mai quanto la ex ministra ticinese delle finanze: è riuscita a fare un bimbo senza che si vedesse nemmeno una pallina da tennis. Lo avrà affittato da qualche parte? No no, è proprio suo... :)