venerdì 16 gennaio 2009

Grasso è ballo

Ho beccato il momento giusto l'altra sera. Si era ad Amici, trasmissione di cui non ho ancora capito il regolamento ma che grossomodo consiste in ragazzi aspiranti artisti (cantanti, attori, ballerini) che si sfidano e si parlano addosso per arrivare in fondo al gioco che gli assicurerà un futuro di contratti e comparsate nelle meglio trasmissioni Mediaset del pomeriggio. Mentre cambio canale (c'era Veltroni a Ballarò e hai visto mai che c'è un termometro di democraticità pure nelle rilevazioni dell'audience io non voglio certo sfigurare) mi ritrovo in mezzo al balletto di una ragazza bella in carne con un ballerino bello muscoloso. Siccome la grassezza s'ammette come provvisorio stato prima della magrezza, ho capito che la ragazza era un'allieva e il forzuto ballerino un professionista, nella fattispecie Gianni Sperti, già tronista di Uomini e Donne, già marito di Paola Barale, già ballerino di Buona Domenica (se il climax sia ascendente o discendente sta a voi deciderlo). La ragazza balla maluccio e ovviamente gli insegnanti della scuola la massacrano. Maria De Filippi modera il circo con la solita irresistibile noncuranza, finché Platinette dice che suvvia non stiamo qui a menare il can per l'aia, la ragazza non va bene perché è grassa. Brivido. Sembra già di vedere le mani unte di patatine, l'occhio famelico di chi svuota la vaschetta di gelato al primo sms freddo di un pirla, mentre di là le sue colleghe fuscello provano i plié. La scaramuccia finisce ma s'annunciano battaglie coi fiocchi. Amici rischia di sdoganare la ballerina grassoccia (perché la rivalsa sociale è il cuore di ogni programma di Maria, dal ragazzotto povero all'etoile dalla coscia importante: tutti hanno diritto al successo se lavorano duramente). Bè non fate quella faccia. È sempre un passo avanti rispetto a un Grande Fratello che va in tilt per il solito paio di tette, no?

11 commenti:

Le ha detto...

Rido, ma parecchio, eh. Il povero gianni sperti. Ma la rivalsa sociale del maggiordomo Rick quale sarà stata?

Anonimo ha detto...

io sono assolutamente indignata da quell'episodio: ma allora se uno è grasso NON PUò FARE IL BALLERINO!!!! anche io avrei voluto fare la cantante, la top model, o il genio dell'astrofisica! ma i limiti ci sono per indirizzarci!! è come se la ficcanaso volesse fare l'insegnante di spagnolo....manco in 15 anni... AHAHAHAHAHAH

Anonimo ha detto...

ops...la firma: isa

Yuri Zivago ha detto...

qui sempre in attesa, parlando di taglie forti, di quella famosa foto con i boccoli e le braccia cicciotte... Quanto al resto, ballerini troppo magri, belli e sinuosi si mettono a tacere con le poche ma azzeccate parole di mia nonna: "Ghè quaicoss che giüga mia. I sarà anca di bei om, ma a mi i ma piass mia". Ecco.

Anonimo ha detto...

si ma zivago qui non stiamo parlando di TROPPO magri/e qui si sta parlando dell'equilibrio tra attitudini, capacità e sogni! a me piace tantissimo giocare a pallavolo ma lo posso fare solo con gli amici, la ficcanaso si impegna a parlare lo spagnolo ma in ogni caso dopo due anni in giro per paesi di lingua spagnola per chiedere un'indicazione stradale riesce ancora a dire "scolpiscimi" al posto di "mi scusi" e la ballerina di amici balli pure quanto vuole, ma non può vivere di quello!!! mica sarà un tabu dire che per fare certi lavori bisogna avere una determinata conformazione fisica???!!!mica è un inno all'anoressia!!! isa

sonc. ha detto...

1. amici era mercoledì, veltroni martedì.
2. il climax è un picco: non può essere né ascendente né discendente.
3. la ballerina grassoccia è,a ogni edizione, un elemento fisso del format amici, e il più avvincente (in termini di uova sulle quali cammina il dibattito, strisciando attorno al rischio delle accuse di incitamento all'anoressia)

la ficcanaso ha detto...

O sono davvero anziana o sogno Veltroni e in entrambi i casi sono preoccupante. Sul climax invece non sono affatto convinta. È una di quelle cose come Cantami o diva del pelìde Achille l'ira funesta che infiniti addusse lutti agli Achei molte anzitempo all'Orco generose travolse alme d'eroi. Ma poi chissà, chi è troppo pigro persino per controllare le cose su Google pianga sui suoi commenti.

la ficcanaso ha detto...

p.s. Come Cantami o Diva, nel senso di cose che mi ricordo.

sonc. ha detto...

non mi è chiarissimo cosa c'entrino il pelide achille e google.
è una parola, ha un significato - a seconda della lingua in cui la si usa, più o meno generico (in italiano culmine, in inglese orgasmo)

Yuri Zivago ha detto...

i peli di achille: ciò che lo distingue, cioè, da un ballerino classico. La domanda vera invece è la seguente: chi è "sonc."? Uno sprovveduto come Yuri potrebbe quasi pensare che Guia sia diventata una fan della ficcanaso. Ma qui già si sconfina nei sogni...

PS: 10 posts e non ancora una scarpetta: troppo lavoro in quel di bellinzona?

la ficcanaso ha detto...

cioè se un poeta tra i commentatori non serve neppure a risolvere un dubbio su una figura retorica stamo bbene. Anche a me mancano le scarpette, come sempre.